Da una notizia trapelata recentemente, la sindaca di Amsterdam Femke Halsema starebbe vagliando la possibilità di vietare ai turisti l’ingresso ai coffeeshop dislocati nella città, questo al fine di ridurre e contrastare i comportamenti potenzialmente molesti, dirottando il turismo piuttosto verso altre attrazioni.

Secondo un’inchiesta pubblicata sul Guardian, Amsterdam, in virtù dei pittoreschi canali e delle bici, delle iconiche case e musei ma anche e soprattutto dei quartieri a luci rosse così come della liberalizzazione del consumo di marijuana legale e hashish legale all’interno dei classici coffeeshop, in meno di una decina d'anni, precisamente tra il 2005 e il 2016, ha visto crescere l’afflusso di turisti provenienti da ogni parte del mondo, da 11 a 18 milioni l'anno. A fronte di tali dati, la stessa sindaca ha indetto uno studio, attraverso il quale è emerso che circa il 65% dei turisti che giunge in città fa abitualmente uso di cannabis mentre il 44% non tornerebbe nuovamente nei Paesi Bassi qualora l’ingresso ai coffeeshop fosse definitivamente negato. Viene da sé che Amsterdam rappresenta un’attrazione proprio grazie alla presenza dei famosissimi locali che mettono a disposizione di ogni avventore, marijuana di ottima qualità a prezzi tutto sommato vantaggiosi. Ecco dunque una guida dedicata ai 25 migliori coffeeshop che meritano di essere visitati da chiunque, appassionato di cannabis sativa, transiti per le caratteristiche vie che hanno contribuito a rendere Amsterdam assolutamente unica nel proprio genere.

Barney’s Farm

Barney’s Farm compare tra i coffeeshop e breeder storici della città. Esiste infatti dal 1986. Negli ultimi dieci anni si è distinto producendo alcune delle varietà di cannabis più popolari al mondo quali la vincitrice della Cannabis Cup e Indica / Sativa Cups G13 Haze, la Liberty Haze, l’apprezzatissima Amnesia Haze, e ancora la Willie Nelson, la Cookies Kush, e la Pineapple Chunk e sono solo alcuni esempi poiché qui anche l’hashish è delle migliori qualità. Il locale non è particolarmente grande, quindi, qualora desideriate gustare dell’ottima erba comodamente seduti a tavolino, conviene evitare gli orari di punta quali il pranzo o la tarda serata. Assolutamente da non perdere l’esperienza della ganja vaporizzata con il vaporizzatore volcano messo a disposizione dello staff del Barney’s: una vera “chicca” solo per intenditori. Sito Web

Mostra Mappa


Green House

Il Green House rappresenta senza ombra di dubbio uno tra i coffeeshop più famosi di Amsterdam: giungono da ogni parte del mondo le star che desiderano ottenere facile visibilità all’interno di un locale originale e, se vogliamo glam. La Green House Seed Bank d'altronde ha vinto di numerosi premi internazionali (40 High Times Cannabis Cups, ben 17 Highlife Cups e molti altri premi privati ​​in molti Paesi europei ed extraeuropei), e tutt’ora rappresenta la leader nella genetica della cannabis. Tappa fissa per ogni appassionato, famosa per le famose genetiche vendute in tutto il mondo quali la Super Lemon Haze, la Super Silver Haze e la Grate White Shark, la Green House è senza dubbio un locale da visitare, pietra miliare per chiunque desideri assaporare varietà di marijuana rare e di pregio. Sito Web

Mostra Mappa


Amnesia

Amnesia è un coffeeshop di medie dimensioni caratterizzato dalla tipica atmosfera da night club: si distingue per l’arredamento moderno e la caratteristica combinazione di colori scuri e profondi. È possibile sedersi sia all'interno che sulle panchine all'esterno, un vantaggio che in estate permette di rilassarsi osservando le barche transitare sul canale. I proprietari nel corso degli ultimi anni hanno partecipato a innumerevoli competizioni olandesi e qui è per questo possibile trovare all’interno del menù, innumerevoli varietà di marijuana pluripremiate. Tuttavia è anche possibile reperire facilmente molti dei ceppi contemporanei, quali le varietà importate dagli Stati Uniti e alcuni strain locali. Se apprezzate lo svapo, sono a disposizione diversi dispositivi Volcano Digit, mentre se una forte fame chimica appare incontrollabile, presso Amnesia è possibile gustare anche torte e pasticcini, oltre a golosi frullati assolutamente leggendari! Sito Web

Mostra Mappa


The Bulldog

The Bulldog non è conosciuto solo ad Amsterdam ma rappresenta una vera e propria icona internazionale. Importante catena di hotel e coffeeshop di fama mondiale, non ha certo bisogno di presentazioni. Tra le 5 sedi situate nella capitale, è consigliata quella di Oudezijds Voorburgwal, posta nel quartiere a luci rosse. I prezzi sono leggermente sopra la media (si paga ovviamente il marchio e la fama che lo contraddistingue), ma un salto al coffeeshop più famoso di Amsterdam appare irrinunciabile. Prodotti di qualità eccelsa, sono caldamente consigliate Lemon Haze e White Widow. Se invece si desidera mettere qualcosa sotto i denti da non perdere muffin, waffle e space cake. Sito Web

Mostra Mappa


Boerejongens

Boerejongens è una catena particolarmente nota di coffeeshop professionali e straordinariamente accoglienti. Il locale, posto in centro città, precisamente sulla Utrechtsestraat, somiglia molto a un moderno dispensario, dove lussuosi pavimenti in marmo e decorazioni opulente conferiscono al locale un’atmosfera ricercata ed elegante. Trattandosi di un locale per intenditori, offre un'ampia selezione di genetiche di canapa locali, ma anche alcune particolarmente ricercate di importazione: particolarmente famosi sono i "block hash" proposti mentre apprezzabile è l’opportunità di gustare all’occorrenza anche deliziosi edibles e dolci alla cannabis. Pagina Facebook

Mostra Mappa


Dampkring

Dampkring rappresenta una vera e propria istituzione tra i coffeeshop di Amsterdam. Situato non troppo distante dalla stazione centrale, nelle vicinanze di Kalverstraat, la via della moda, il locale è famoso per essere stato teatro di una delle scene del noto film Ocean’s Twelve. Caratterizzato da un ambiente a dir poco surreale, questo coffeeshop rappresenta il luogo ideale per fumare cannabis di ottima qualità (imperdibile la Mexican Haze) rilassandosi con un piacevole sottofondo musicale anni ’60. I prezzi sono tutto sommato contenuti e il servizio efficiente. Se non si è interessati a fumare tuttavia, l’alternativa è una tazza di tè fumante delle migliori qualità, accompagnata da un muffin, messi entrambi a disposizione per soddisfare l’intera clientela. Sito Web

Mostra Mappa


1e Hulp

1e Hulp non compare tra i coffeeshop più famosi di Amsterdam, complice la posizione non proprio centrale: tuttavia riceve comunque un notevole afflusso di turisti in virtù della sua notevole reputazione. Offre infatti cannabis di elevata qualità in un’atmosfera che ricorda l’antica Arabia. Particolarmente spazioso è disposto su tre piani, con un bancone che serve cannabis e innumerevoli aree lounge dal design moderno e accattivante che offrono posti a per singoli visitatori, coppie e gruppi più nutriti. Notevole la selezione di cannabis che conta almeno 24 differenti varietà tra cui le più amate di Amsterdam e nel mondo, unitamente all’ottimo hashish, edibles e canne pre-rollate pronte all’uso. Merita senza dubbio una visita. Sito Web

Mostra Mappa


420 Cafè

Il 420 Café è posto sulla Oudebrugsteeg, in una posizione favorevole ed estremamente conosciuta tra i turisti. Il locale presenta un tocco raffinato, adattato a quelle che sono le tipiche boutique e i bar presenti nella zona mentre l’interno, ricco ed opulento, realizzato in legno, contribuisce a rendere l’atmosfera più simile a un caffè glamour che a un tipico coffeeshop olandese. Sebbene il menù non appaia particolarmente vasto 420 Cafè riesce ad offrire tutto sommato una ricca selezione di marijuana così come di hashish, comprendendo le varietà più apprezzate e pluripremiate. Ottima anche la selezione di caffè, bevande, snack ed edibles dolci e salati. Pagina Facebook

Mostra Mappa


Abrasax

L'Abraxas, situato su Kalverstraat può apparire a primo impatto, un locale senza troppe pretese, sebbene di fatto sia decisamente particolare. Il negozio presenta uno stile “mistico”, dove i mosaici di piastrelle colorate e legni intrecciati fanno sembrare l’arredamento, come se fosse stato estrapolato direttamente da un albero. L’atmosfera è magica come se si venisse catapultati all’interno de “Il Signore degli anelli”. Al piano terra, dove è presente il bancone, è possibile fruire di un menu piuttosto ampio con molte varietà classiche di erba old school, oltre alle genetiche di importazione meno conosciute. L’assortimento di hashish tuttavia non è particolarmente vasto ma dispone di ottimi derivati provenienti da Marocco, India e Libano, unitamente a produzioni nazionali. Pagina Facebook

Mostra Mappa


Het Ballonnetje

Het Ballonnetje compare tra i coffeeshop tradizionali olandesi poiché uno tra i più antichi di Amsterdam. Sebbene esternamente non riveli nulla di particolare, l’interno è una vera sorpresa: murales e immagini caratteristiche rendono l’atmosfera davvero particolare. Presenti sedie e tavoli interni dove è possibile rilassarsi anche in compagnia, unitamente a un accogliente dehor all'esterno. Il principale motivo per cui si sceglie Het Ballonnetje è senza dubbio l’ambiente autentico, lo stesso che rende il locale così apprezzato. Da menù innumerevoli varietà di marijuana tra le più famose e una buona selezione di hashish, space cake e canne pre-rollate. Sito Web

Mostra Mappa


Bluebird

Il Bluebird è un tipico coffeeshop olandese, sebbene non presenti la classica frenesia dei locali di Amsterdam. Il negozio non è per nulla banale e antiquato, l’architettura è moderna e il design estremamente curato. I comodi posti a sedere lo rendono il luogo ideale per rilassarsi e l’ampio men che comprende oltre 2 dozzine di varietà di cannabis è pronto a soddisfare ogni intenditore. Notevole anche l’assortimento di hashish con varietà provenienti dal Marocco, dall'India, dall'Afghanistan e dal Nepal, senza tralasciare il potentissimo hashish olandese Ice-o-lator. Anche qui sono disponibili canne pre-rollate ed edibles di ogni genere. Pagina Facebook

Mostra Mappa


Babylon

Il Babylon ad Amsterdam è tradizionalmente considerato una vera meraviglia. Si tratta infatti di un coffeeshop a tema reggae situato in centro città, all’interno una piccola strada laterale dietro il Beurs van Berlage, a soli 5 minuti a piedi dalla stazione centrale. Locale di medie dimensioni, appare estremamente moderno e il menù non lascia certo insoddisfatti. È possibile fruire di una buona selezione di ceppi della old school insieme a varietà di marijuana moderne e note. Apprezzabile anche l’assortimento di hashish, in gran parte importato, sebbene sia presente anche qui il potente ice-o-lator olandese. Sito Web

Mostra Mappa


Bagheera

Il coffeeshop trae il proprio nome da Bagheera, la nota pantera protagonista del Libro della Giungla, impressa sul relativo logo. Il locale, pulito e ben illuminato è arredato in maniera funzionale e moderna tanto da renderlo simile a un piccolo caffè o un juice bar. Caratteristico il fascino rilassato che esso è in grado di trasmettere. Ben fornito anche il menù che comprende varietà quali la White Widow e l’Amnesia Haze, unitamente a ceppi contemporanei. Immancabili anche le space cake, tè e tisane alla marijuana e canne pre-rollate. Pagina Facebook

Mostra Mappa


Grey Area

Il Grey Area è situato in una delle zone più frequentate della città, circondato da boutique e residenze antiche, sebbene risulti il più piccolo coffeeshop di Amsterdam. L'arredamento non particolarmente di lusso, appare estremamente creativo, realizzato con cartine e adesivi applicati da turisti e visitatori. A dispetto delle dimensioni ridotte, il Grey Area nel corso degli anni si è guadagnato un’ottima reputazione agli occhi degli appassionati di marijuana legale. Ha vinto innumerevoli premi ed è noto per i suoi strain di elevata qualità. Nel menu è possibile trovare un’ottima selezione di cannabis da alcuni dei più premiati breeder. Il solo inconveniente? La lunga fila all’ingresso che rappresenta una costante! Sito Web

Mostra Mappa


DNA Coffeeshop

Chiamato precedentemente Jabba The Hut, il DNA Coffeeshop è stato recentemente modernizzato: di dimensioni piuttosto ridotte, rientra tra i coffeeshop "take-and-go" che comprende una piccola sala fumatori e uno spazio adibito alle consumazioni. Ciò che ha reso popolare il DNA è che opera con fornitori di qualità, ben noti tra gli intenditori di cannabis. È per questo possibile reperire una buona selezione di cannabis di ottima qualità, tra cui le ultime genetiche della West Coast oltre all’impressionante assortimento di hashish, costituito da moltissime varietà sia nazionali che di importazione. Degna di nota anche la pasticceria: qui le space cake sono da urlo! Pagina Facebook

Mostra Mappa


The Stud

Lo Stud nel corso degli anni ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, guadagnandosi la fama del "coffeeshop più amichevole di Amsterdam". Oltre alla notevole qualità, la caratteristica peculiare del locale è la straordinaria ospitalità e il servizio clienti offerto a tutti gli avventori, grazie all’ambiente piacevole e rilassato, costituito da aree accoglienti per fumatori e da una reception. Disponibili anche cibo e bevande, oltre ai diversi prodotti nell’adiacente Stud Store. Buona la selezione di hashish e di erba, che comprende ceppi esclusivi quali la Kosher Kush e la Shoreline. Per gli amanti dell’hashish vale la pena provare la varietà Mexicana USA o Candy Cookie, dall’high intenso e forte, grazie a una notevole concentrazione di THC superiore al 63%. Tutti da gustare anche i famosi Candy Cookies, biscotti alla marijuana leggermente più “docili” grazie al 57% di THC e il 6% di CBD. Sito Web

Mostra Mappa


Tweede Kamer

Tweede Kamer è un coffeeshop tradizionalmente rustico, seppur di classe. Rivestimenti in pelle, arredo in legno e lampade d’antiquariato, rendono l’atmosfera piacevole e rilassata. Il locale, attivo ormai dal 1985, nonostante l’autorevolezza nel settore consolidata nel tempo, dispone di soli venti posti a sedere, fattore che contribuisce a renderlo il classico posto che merita di essere visitato da soli o in compagnia di pochi amici intimi. Varietà Amnesia Haze, Big Buddha Cheese così come hashish Sherpa Nepal sono solo parte della selezione di cannabis a disposizione degli avventori. Tuttavia il Tweede Kamer offre deliziose barrette al cioccolato e caffè perfette per placare la fame chimica. Sito Web

Mostra Mappa


Happy Feeling

Happy Feelings è un vero e proprio angolo di paradiso posto in una città vivace come Amsterdam. Fondato nel 2008, questo coffeeshop è stato pensato per rappresentare un rifugio accogliente pronto ad ospitare chi fugge dal traffico cittadino. Di dimensioni esigue, presenta un’atmosfera particolarmente confortevole, data dal design pulito e moderno abbinato a mattoni rustici e illuminazione LED viola. Una particolarità? La compagnia dell’Happy Feeling offre anche crociere per fumatori: basta salire a bordo per effettuare un giro dei canali su un vero e proprio coffeeshop galleggiante! Ampio anche il menù che offre varietà di pregio quali la nota Gorilla Glue #4, Agent Orange, White Rhino e Kosher Kush. Presenti anche i cosiddetti “hash killer”, quali il Super Polm, Strawberry Banana e Happy Special, solo per veri intenditori. Sito Web

Mostra Mappa


Coffeeshop Johnny

Il Coffeeshop Johnny è posto nel cuore del centro di Amsterdam in prossimità delle Nine Streets, quartiere dove pullulano caffè e negozi di ogni genere. Il locale dispone di un'area bar pulita e curata nei minimi dettagli, dall’aspetto prettamente futuristico. La parete posteriore ospita ripiani in vetro dove dominano barattoli colmi di magnifiche infiorescenze. Colpisce anche l’enorme contenitore pieno di deliziose space cake così come il vastissimo menù pronto a mettere in difficoltà anche gli avventori più decisi. Degne di nota soprattutto le innumerevoli varietà di cannabis indica quali la Bruce Banner o la Bubba Kush mentre per chi desidera l’energia giusta per affrontare una visita in città, si può sempre scegliere una cannabis sativa quale ad esempio la Mango Haze o la Blue Dream. Sito Web

Mostra Mappa


De Kade

Il Coffeeshop De Kade è invece attivo da oltre 30 anni: l’intento dei fondatori era di creare un ambiente familiare per un ampio giro di clienti. Luci soffuse, piante da interni e grandi finestre da sempre rafforzano senza dubbio tale concept: certo, il locale è piuttosto piccolo ma non potrà non risultare molto apprezzato, specie in virtù dei prezzi particolarmente favorevoli. Qui la cannabis viene proposta a un prezzo decisamente vantaggioso, circa un terzo in meno di quella proposta comunemente nei locali del centro. Il menù è straordinariamente ricco di varietà pronte a deliziare anche i palati più raffinati: Ice Cream Cake, Strawberry Banana Kush e Blueberry OG sono solo alcuni esempi. Ideale per vegani De Kade propone edibles privi di ingredienti di origine animale, quali ad esempio i deliziosi space cookies con farina d’avena. Sito Web

Mostra Mappa