Il ragno rosso nelle coltivazioni di marijuana

È un acaro piccolo che può ridurre notevolmente la produzione e il raccolto finale delle piante di marijuana, data la sua alta velocità di riproduzione e colonizzazione.

Leggi Tutto

L'oidio nelle coltivazioni di cannabis

Quando parliamo di oidio, al contrario di quello che potremmo pensare, non ci riferiamo al nome comune di un particolare fungo, ma alla malattia causata da una serie di funghi ascomiceti:esso può infettare tutti gli organi verdi delle piante causando i danni maggiori sulle foglie e sulle gemme .

Leggi Tutto

Le mosche bianche sulle piante di marijuana

Si tratta di piccole zanzare, parassite, di circa 1/2 mm di lunghezza e di aspetto biancastro, con un paio di ali. Di solito si trovano sul lato inferiore delle foglie (dove depongono anche le uova, come vedremo in seguito) e, come altri insetti succhiatori, si nutrono succhiando la linfa dalle piante.

Leggi Tutto

Perche utilizzare semi di cannabis autofiorenti

La cannabis Rudelaris è una sottospecie di canapa che nasce principalmente in zone fredde come l'Europa orientale, l'Asia centrale e altre zone con climi chiaramente sfavorevoli alla marijuana. È caratterizzato dalla sua bassa altezza e basso contenuto di THC, anche se è particolare per la sua capacità di fiorire automaticamente indipendentemente dalla luce ricevuta.

Leggi Tutto