I semi di cannabis autofiorenti o a fioritura automatica si ottengono incrociando le piante di marijuana con la genetica di Rudelaris.

La cannabis Rudelaris è una sottospecie di canapa che nasce principalmente in zone fredde come l'Europa orientale, l'Asia centrale e in altre altre zone con un clima chiaramente sfavorevoli alla marijuana

Essa è caratterizzata dalla sua bassa altezza e dal basso contenuto di THC, anche se è particolare per la sua capacità di fiorire automaticamente, indipendentemente dalla luce ricevuta.

Viene spesso impiegata in processi di ibridazione con altre varietà di Cannabis sativa o indica, al fine di ottenere le “autofiorenti” di Marijuana di buona qualità, ma anche robuste e con discreti valori di THC e CBD, quindi anche di facile coltivazione e gestione.

Quando scegliere i semi autofiorenti.

Alcuni vantaggi nel coltivare genetiche di marijuana autofiorente sono:

  • I semi autofiorenti sono pronti per essere raccolti prima delle piante, che si regalano grazie al "fotoperiodo" (semi normali o femminilizzati) , poiché la maggior parte di questi semi sono pronti per essere raccolti dopo 2-3 mesi dopo la germinazione del seme;
  • Le varietà dei semi, che offrono al coltivatore outdoor, molte genetiche da poter coltivare in modo facile e veloce;
  • Viste le sue piccole dimensioni (massimo 1 metro di altezza circa), sono molto discrete per le colture all'aperto su terrazze, balconi o gallerie e consentono la coltivazione in spazi ristretti come gli interni con altezza ridotta.
  • Se il clima lo consente (temperature minime sempre superiori ai 10 ° C), puoi crescerle tutto l'anno all'aperto
  • Con una crescita rapida e breve, l'esposizione a tutti i tipi di parassiti è minore
  • Hanno una maggiore resistenza al freddo, anche se si preferiscono i climi temperati.

Il seme autofiorente ti consente di fare colture complete, nel momento in cui  le tue piante di semi femminilizzati crescono o fanno la loro fioritura: ad esempio, se le pianti all'inizio della stagione, cioè in primavera, puoi fare 3 raccolti tra la primavera/estate, per poi raccogliere le femminilizzate a ottobre/novembre.

Alcuni svantaggi nel coltivare genetiche di marijuana auto fiorente sono:

  • La resa delle piante autofiorenti è minore rispetto ai semi normali o femminilizzati;
  • I valori dei cannabinoidi come THC e CBD sono più bassi: ad esempio la varietà Critical + ha un contenuto di cannabinoidi più elevato rispetto alla sua versione autofiorente Critical + Auto;
  • Sono molto più delicate e quindi se si spezza un ramo, o se subisce uno stress, non avrà il tempo per recuperare, compromettendo il raccolto;
  • Non è possibile conservare alcuna genetica autofiorente in quanto non rispondono al fotoperiodo, cioè non è possibile creare piante madri o talee


Semi cannabis

Le migliori banche di semi di marijuana

Dutch Passion è una delle più grandi banche di semi di marijuana . Questa banca olandese è nata nel 1987 e da allora non ha mai smesso di commercializzare genetica di altissima qualità. Inoltre fu la prima banca a commercializzare semi femminizzati e il suo catalogo è uno dei più grandi nel settore delle sementi di cannabis. Blueberry ,California Orange o Mazar si distinguono nel suo catalogo , tra le molte altre varietà di alta qualità ad un buon prezzo.

Green House Seeds è stata per molti anni sulla cima delle banche di semi di marijuana, grazie ad un ampio catalogo di genetica stabilizzata che garantisce la qualità. Queste genetiche hanno vinto numerosi premi e hanno nomi mitici come Super Silver Haze , Lemon Skunk o Great White Shark .

Sweet Seeds è stata dedicata alla produzione di semi femminilizzati, autofiorenti e di Fast Version per più di 10 anni e inoltre, ha anche varietà ricche di CBD e altre appartenenti alla famiglia Red. Genetica come Green Poison , Cream Caramel o SAD hanno conferito distinzioni e fama a questa banca spagnola.

Poco resta da dire su Dinafem , probabilmente la più famosa banca spagnola del mondo. In effetti, molte delle sue varietà sono già state mitizzate all'interno del mondo della cannabis: varietà come Moby Dick , OG Kush e Cheese hanno reso Dinafem un punto di riferimento per l'industria delle sementi. Stabilità, qualità e varietà, un cocktail imbattibile.

Sensi Seeds produce semi di marijuana, campione da oltre trent'anni, che hanno creato un catalogo vario di altissima qualità . Genetica come Big Bud, Northern Lights o Skunk # 1 hanno reso Sensi una delle banche più conosciute e più rinomate nel settore dei semi di cannabis.

Un'altra famosa banca che ha scavato una nicchia nel mondo della cannabis, grazie soprattutto a due varietà autofiorenti inimitabili : Magnum e Deimos . Ovviamente, la Buddha Seeds offre un ampio catalogo pieno di varietà e automobili femminilizzate, ma quelle che lo hanno reso famoso sono le sue varietà automatiche.

Una delle banche più conosciute dell'industria della cannabis è nata ad Amsterdam nel 1995 e si chiama Serious Seed: essa ha creato un catalogo molto vario di semi regolari, femminizzati e autofiorenti. Varietà mitiche come AK 47 , Kali Mist , Bubble Gum , Chronic , White Russian o Warlock .

Questi semi possono essere fertilizzati come le cugine femminilizzate, logicamente adattando dosi e tempi a quelli delle autofiorenti, ma come ben sappiamo sono legali in Italia solo ad uso di collezionismo, quindi non possiamo piantarli.
Li collezioneremo
fino a quando non sarà consentito coltivare legalmente piante di cannabis ! Forse quel giorno ne avremo collezionati decine di migliaia!