Olio di Neem un prodotto straordinario dalle proprietà curative uniche e dai molteplici impieghi, uno dei rimedi naturali più efficaci per il trattamento di tantissimi disturbi e patologie e per la cura di viso, corpo e capelli.

In questo articolo scopriremo a cosa serve l’olio di Neem, le caratteristiche, le proprietà e i benefici, come utilizzarlo e dove acquistarlo.

Che cos’è l'Olio di Neem

L’olio di Neem è un olio vegetale ricavato dalla spremitura a freddo dei semi dell’albero di Neem (Azadirachta indica), un sempreverde di origini indiane, appartenente alla famiglia delle Meliaceae.

Da secoli utilizzato nella medicina ayurvedica indiana, grazie alle sue straordinarie proprietà purificanti, antiparassitarie, antinfiammatorie, antimicotiche e antietà, l’olio di Neem attualmente trova largo impiego nell’industria farmaceutica, erboristica e cosmetica e anche in veterinaria e in agricoltura.

Caratteristiche

L’olio di Neem contiene principalmente triterpeni e acidi grassi, è ricco di vitamina E, un eccellente antiossidante naturale, ed è proprio questa particolare composizione a conferire all’olio grandi proprietà eudermiche: l’olio si integra infatti con il mantello idrolipidico della pelle impedendo l’evaporazione dell’acqua cutanea, rivelandosi così un ottimo prodotto emolliente e idratante.

L’olio di Neem può essere utilizzato puro o in combinazione con altri oli vegetali, come l’olio di mandorla e oli essenziali come il tea tree oil o in aggiunta a creme naturali, bagnoschiuma, saponi e shampoo.

L’olio di Neem puro è di colore scuro (marrone-rossastro) e ha un odore pungente che ricorda l’aglio e lo zolfo; tende a solidificare a temperature superiori ai 25°C e per non perdere i suoi principi attivi non deve essere riscaldato oltre i 60°C.

Si conserva in un luogo asciutto e al riparo da luce e calore.

Non può essere ingerito in quanto è potenzialmente tossico per fegato, reni e cuore.

A cosa serve l’Olio di Neem

Grazie alle numerose proprietà di cui è dotato l’olio di Neem può essere utilizzato per la cura della pelle, delle unghie e dei capelli; come antinfiammatorio per uso topico e anche come antiparassitario naturale su piante e animali.

Le sue proprietà e benefici

L'olio di neem, come abbiamo menzionato poc'anzi, si distingue per le caratteristiche proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, antisettiche e antifungine, che ne rendono l’impiego adatto non solo per preservare la salute e la bellezza, ma anche per la salvaguardia dagli attacchi parassitari a carico di piante e animali.

L’olio di neem ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche, antiparassitarie, antifungine, anti-aging e contiene oltre 40 principi attivi.

Si rivela un ottimo alleato per la cura di laringiti, otiti, bronchiti, infezioni gastro-intestinali, micosi, herpes, eczemi; protegge piante ed animali dagli attacchi parassitari ed è un antiacaro naturale.

L’olio di neem può essere massaggiato direttamente sulla pelle per un’azione esfoliante, ricostituente e cicatrizzante e per alleviare disturbi come artriti, reumatismi, crampi, strappi, contratture, dolori mestruali e muscolari, possiede infatti, grazie alla presenza di limonoidi e catechine, proprietà analgesiche.

Poiché ricco di acidi grassi e vitamina E, viene spesso utilizzato nella preparazione di creme idratanti sia per il corpo che per il viso.

È utile in caso di capelli secchi o con forfora o attaccati dai pidocchi ed è un ottimo rinforzante per le unghie.

Per cosa si usa l'olio di Neem?

  • Affezioni alle vie respiratorie: poche gocce in acqua calda donano subito sollievo.
  • Acne: massaggiare l’olio sulle eruzioni per un’azione drenante, disinfettante, lenitiva e cicatrizzante;
  • Candida: utilizzare qualche goccia localmente oppure all’interno di detergenti intimi o lavande;
  • Capelli: massaggiato sul cuoio capelluto stimola la circolazione sanguigna migliorando la crescita dei capelli, grazie al suo effetto idratante è ottimo per rafforzare i capelli sfibrati, riduce la formazione di doppie punte e la perdita di capelli;
  • Dolori e strappi muscolari: applicare 6/7 gocce sulla zona da trattare;
  • Emorroidi: spargere delicatamente e far assorbire per lenire il gonfiore e il bruciore e rinforzare le mucose;
  • Gengive e infiammazioni del cavo orale: aggiungere una goccia di olio di Neem ad un comune dentifricio e spazzolare oppure effettuare dei risciacqui unendo 1 goccia di olio in 150 ml di acqua;
  • Herpes labiale e corporeo: qualche goccia massaggiata sulle eruzioni le drenerà e farà sparire in poco tempo prurito e bruciore;
  • Insettifuga: per un’azione repellente massaggiare qualche goccia di olio sulle parti da proteggere;
  • Pidocchi: massaggiare per 15 minuti alcune gocce di olio di Neem sul cuoio capelluto e lasciare agire per 45 minuti per disinfettare, pulire ed eliminare le uova; successivamente effettuare uno shampoo e pettinare i capelli con un pettine a denti stretti;
  • Punture di insetto: applicare qualche goccia sulla pelle per lenire gonfiore, prurito e bruciore;
  • Ustioni ed eritemi solari: effettuare un delicato massaggio sulla zona da trattare per un’azione lenitiva, emolliente e disinfettante;
  • Uso botanico: nebulizzare sull’orto, foglie e fusti delle piante per evitare attacchi di funghi insetti e parassiti;
  • Uso veterinario: applicare 10-20 gocce sul collare o direttamente sul pelo dei vostri animali domestici per tenere lontani pulci e parassiti;
  • Viso: utilizzare alcune gocce di olio (preferibilmente dopo la doccia quando i pori sono dilatati) per un’azione sebo regolatrice e antietà o per idratare la pelle secca e stimolare la produzione di collagene.

Quante gocce di olio di Neem?

I principi attivi dell’olio di Neem sono molto concentrati per questo sono sufficienti pochissime gocce per l’uso sia cosmetico che botanico e veterinario.

Quali sono gli effetti collaterali e le controindicazioni?

Pur essendo un prodotto vegetale e naturale, l’olio di Neem deve essere usato con moderazione poiché potrebbe causare alcuni effetti collaterali come allergia, bruciore e sensibilità.

Se ne sconsiglia l’uso sulle zone colpite da vitiligine e alle donne in gravidanza o che programmano un concepimento.

Prodotto efficace contro l'acne?

L’azione antibatterica e il potere purificante e sebo regolatrice rendono l’olio di Neem un ottimo alleato per il trattamento dell’acne, basta applicare qualche goccia sulla zona da trattare per drenare, disinfettare e cicatrizzare la pelle.

Posso usare l'olio di Neem come antiparassitario?

L'olio di Neem è un ottimo antiparassitario, è efficace contro zecche, zanzare e pulci di cui riesce a sterminare non solo lo stadio adulto ma anche uova e larve.

Lo si può utilizzare puro sulla pelle, sul pelo di cani e gatti o sottoforma di lozioni spray da nebulizzare su cucce, cuscini e tappeti prima della loro pulizia.

Come usare olio di Neem per piante? 

L’olio di Neem sulle piante si usa esclusivamente diluito, 1-3 ml di olio di Neem in 1 litro di acqua, la soluzione va nebulizzata su foglie, fusti e terra (per favorire l’assorbimento da parte delle radici), almeno due volte a settimana dopo il tramonto, l’olio è molto sensibile al calore e se esposto ai raggi solari potrebbe perdere parte delle sue proprietà.

Per preparare la soluzione si consiglia l’utilizzo di acqua tiepida e di qualche scaglia di sapone di Marsiglia in modo da agevolare lo scioglimento dell’olio.

Come usarlo per la Cannabis

L’olio di Neem si può utilizzare in tutte le fasi di crescita durante coltivazione della Cannabis, per prevenire l’attacco di parassiti o agenti patogeni nelle prime fasi o come trattamento in caso di infestazioni; non danneggia gli insetti benefici e promuove lo sviluppo della pianta.

È consigliato l’utilizzo ogni 10 giorni sottoforma di spray da nebulizzare sopra e dietro alle foglie di marijuana, evitando le tre settimane antecedenti il raccolto per non danneggiare il prodotto finale.

Come preparare la soluzione all’olio di Neem per la Cannabis:

  1. Aggiungere a dell’acqua calda del sapone insetticida;
  2. Diluire nella soluzione 1-2 ml di olio di Neem;
  3. Inserire la soluzione in uno spruzzino;
  4. Spruzzare sul fogliame soprattutto sulle punte e sul retro sino che la soluzione non goccioli dalle piante.

Dove si può trovare l'olio di Neem

L’olio di Neem lo si può trovare in farmacia, erboristeria e nei negozi di prodotti naturali.

Il prezzo dell’olio di Neem oscilla dai 7 ai 18 euro per 100 ml, varia in base al quantitativo del prodotto, alla qualità, alla purezza e al tipo di raffinazione.