CBDMania è una realtà torinese che nasce dall’idea di un ingegnere e di un informatico, fanatici non solo delle nuove tecnologie, ma anche e soprattutto del benessere fisico e della libertà intellettuale. Focalizzato sulla vendita di marijuana italiana ad alto contenuto di CBD, l’e-commerce dispone di molteplici varietà di infiorescenze di cannabis light, sempre prive di semi, frutto di coltivazioni indoor biologiche che non contemplano l’utilizzo di pesticidi, fertilizzanti o agenti chimici e in grado pertanto di garantire un prodotto qualitativamente superiore sia in termini di resa aromatica data dalla massiccia e naturale presenza di terpeni, che per quanto concerne la concentrazione di principi attivi quali CBD e THC, sempre tuttavia perfettamente conforme a quanto previsto dalle Leggi e Normative vigenti. Ogni referenza a base di marijuana legale proposta da CBDMania è sinonimo di affidabilità e sicurezza: accompagnata dall’apposito certificato di analisi, viene sottoposta ai test di CBDA, CBD, CBD, Δ9 THC, che sia acquistata presso terzi o prodotta in loco, in modo da assecondare i più elevati standard qualitativi fornendo al cliente tutte le informazioni relative alla provenienza e all’intera filiera produttiva. Nulla con CBDMania viene lasciato al caso: la canapa sativa viene curata e controllata scrupolosamente dalla germinazione alla fioritura, in modo da garantire un prodotto finale ricco e piacevole da assumere in ambito ricreativo e, in grado di rendere tale esperienza ancora più appagante.

Nessuna aggiunta di terpeni, CBD o additivi: solo infiorescenze e derivati provenienti da ceppi di canapa sativa riconosciuti e approvati dal Ministero della Salute, in grado di rispettare le restrizioni ad oggi presenti sul territorio nazionale. Tuttavia i prodotti a base di marijuana italiana proposti da CBDMania sono destinati esclusivamente ad uso tecnico e collezionistico. Non sono prodotti medicinali o alimentari e non possono essere usati come prodotti da combustione.

Le principali varietà di canapa di CBD Mania

Le principali varietà di canapa di CBD Mania

CBDMania propone solo le migliori varietà di marijuana italiana in grado di offrire concentrazioni dei principi attivi CBD e THC sempre conformi ai limiti imposti dalla Legge, frutto di coltivazioni biologiche indoor e Made in Italy. Tra queste compare la nota New York Diesel che offre un contenuto di cannabidiolo pari a 6.00 - 7.00% e una concentrazione di THC inferiore allo 0.38%. Infiorescenze grandi e compatte offrono un sapore intenso, pungente e persistente, apprezzato dagli intenditori. Amatissima anche la varietà Sweet Cheese, che dispone di una concentrazione di CBD pari al 10 – 12% e livelli di THC inferiori allo 0.40%. La presenza di terpeni metil mercaptano e acido esanoico esaltano il caratteristico aroma di formaggio, rendendone il sapore ancora più forte e pungente, accompagnato da una marcata nota di hashish. La varietà Rollex OG con circa il 9-12% di CBD e THC inferiore allo 0.40% presenta invece un marcato aroma fruttato, dove dominando le note di limone accompagnate da olio e fiori freschi. Amnesia Haze è da sempre la varietà di cannabis sativa più amata dagli assuntori abituali: con la sua concentrazione di CBD superiore al 16% e livelli di THC inferiori allo 0.4%, offre sentori di agrumi e resina balsamica, apparendo fresca e persistente grazie alla presenza di terpeni limonene e pinene che rendono ogni infiorescenza particolarmente piacevole e tutto sommato delicata.

Gradevole e speziata, accompagnata da un leggero sentore di mirtillo, la varietà Blueberry Kush dispone di infiorescenze compatte e ricche di resina. Il contenuto di CBD dal 10 al 12% e THC al di sotto dello 0.2% rendono il prodotto perfetto per ogni momento della giornata. Complessa e intensamente profumata, la varietà Bubblegum ricorda i caratteristici sentori di gomma da masticare, frutta, spezie e fragranze amarognole e di terra. L’assunzione permette di apprezzare una moltitudine sapori e profumi differenti quali menta, basilico, timo, pompelmo, fragola e fiori. Il moderato contenuto di CBD e di THC rendono tale ceppo, perfetto per assuntori che considerano in primis proprio il profilo aromatico, ponendo tutto il resto in secondo piano. Resinosa e particolarmente compatta Lemon Haze è un vero piacere per il palato più esigente: dolce e fruttata presenta un marcato sentore di limone unito a una concentrazione di CBD intorno al 15-16% con ridotti livelli di THC attestati intorno allo 0.28%. Sempre più amata negli Stati Uniti, la OG Kush dispone di ridotti livelli di cannabidiolo e tetracannabidiolo e di un caratteristico aroma di petrolio unito alla freschezza del limone e al carattere di legno e terra. Una varietà perfetta per gli intenditori e assuntori abituali. Altrettanto apprezzata, la varietà Banana OG stupisce per il delicato aroma piacevolmente fruttato, reso più frizzante da un piccante aroma di pepe. CBD tra il 6 e l’8% e ridotti livelli di THC entro il 10%, la rendono idonea all’utilizzo quotidiano. Perfetta per chi ricerca i caratteristici effetti del CBD ma non desidera fruire dell’azione psicoattiva del THC, Therapy è caratterizzata da una concentrazione di cannabidiolo tra il 19 e il 22% in grado di conferire benessere e relax. Il tipico sapore aromatico, fruttato e leggermente muschiato, rendono tale ceppo un intramontabile classico. Conclude la panoramica di varietà di cannabis light CBDMania, la nota Big Bud, del tutto simile alla Skunk, complici i caratteristici sentori tipicamente erbosi accompagnati da un intenso aroma speziato, il tutto a ridotto contenuto di CBD intorno al 6% e livelli di THC inferiori allo 0.10%.

Cosa vuol dire marijuana italiana legale

Viene considerata marijuana italiana legale tutta la cannabis che, non presenti secondo quanto stabilito dalla Sentenza emessa dalla Corte di Cassazione il 30 maggio 2019, efficacia drogante data essenzialmente dalla presenza di THC o tetracannabidiolo, principio attivo responsabile dei caratteristici effetti psicotropi dati dalla sostanza. Questo implica dunque che in Italia vengano coltivati unicamente ceppi di canapa sativa ammessi dal Ministero della Salute e considerati legali poiché in grado di generare infiorescenze con predominanza del solo cannabidiolo o CBD. Tuttavia, secondo quanto stabilito dalla Legge 242 del 2 dicembre 2016 la canapa legale può essere coltivata e commercializzata solo per produrre edibili, cosmetici, alcune tipologie di lavorati industriali o ancora in bioedilizia. La stessa normativa non cita altresì alcun riferimento all’utilizzo ricreativo, generando non poca confusione tra gli assuntori, abituali e occasionali di marijuana. Tale legge non vieta né consente l’utilizzo personale di cannabis light, sebbene anche il solo uso personale della canapa in qualità di sostanza stupefacente resta vietato dalle molteplici normative sanitarie ad oggi in vigore. Resta di fatto che a partire dal 30 maggio 2019, la situazione legata alla legalizzazione della cannabis si è fatta ancora più stringente: ad oggi i limiti posti nella produzione e nella vendita di marijuana legale sono strettamente legati alla concentrazione di principi attivi presenti nelle infiorescenze. Nessuna particolare restrizione dunque sulla percentuale di CBD, a cui non è stata attribuita alcuna potenzialità drogante: discorso differente invece per il THC o tetracannabidiolo che non deve mai superare lo 0.02% con un margine di tolleranza massimo pari allo 0.06%.

Tutta la qualità della marijuana coltivata in Italia

Perché la canapa di CBDMania è migliore? Lo abbiamo chiesto direttamente a chi si occupa della produzione di infiorescenze messe a disposizione all’interno dell’e-commerce. CBDMania seleziona i migliori ceppi di canapa sativa in grado di assicurare una notevole concentrazione di CBD, riducendo al minimo invece la presenza di THC, questo in modo tale da consentire un’esperienza legata all’assunzione, sempre piacevole e rilassante, del tutto priva di controindicazioni. CBDMania è sinonimo di Made in Italy, ancora una volta garanzia di qualità e affidabilità: la produzione, praticata prevalentemente indoor, non prevede l’utilizzo di pesticidi, fertilizzanti o agenti chimici in grado di pregiudicare la qualità del prodotto mutando o forzando il naturale ciclo di vita delle piante. Ogni raccolto viene opportunamente sottoposto ad analisi, test e severi controlli in grado di determinare con certezza la presenza di CBDA, CBD, CBD, Δ9 THC. Allo stesso modo ogni referenza proposta dispone di un’etichetta che riporta il lotto di produzione e la varietà, permettendo di tenere facilmente traccia dell’intera filiera produttiva. Nessuna aggiunta di terpeni o CBD di sintesi: la marijuana italiana proposta da CBDMania asseconda i più elevati standard qualitativi, offrendo al consumatore profili aromatici intensi e persistenti, frutto di un’accurata selezione delle varietà di canapa sativa, così come delle infiorescenze, essiccate mediante metodi tradizionali, sempre piene, resinose e compatte, ricche di terpeni in grado di offrire un’esperienza sempre piacevole e soddisfacente, all’insegna del benessere e del relax.